Crea sito
 

Come acquistare una macchina di seconda mano

Ciao a tutti i lettori di Occasione auto.
Questo è un blog che cercherà di aiutare gli utenti ad acquistare una macchina di seconda mano. Nell’articolo di oggi verrà spiegato come valutare lo stato di una macchina usata.

In generale, se non si hanno conoscenze di meccanica automobilistica, l’acquisto di un veicolo risulta un’operazione molto difficile da affrontare, oltre alla perdita di tempo e denaro che comporta la revisione di una macchina in un’officina d’auto.
Qui viene descritto come procedere per una revisione di un veicolo usato, che abbiamo intenzione di comprare.

Possiamo seguire il seguente ordine:

Controllare la documentazione: lo cito come primo punto, perchè se il veicolo ha dei problemi con la documentazione sarà irrilevante seguire con il processo. Dato che, a seconda del Pase di residenza, gli aspetti legali relativi al veicolo sono un punto molto importante da considerare.
Il proprietario deve dimostrare la proprietà del mezzo con i documenti necessari in base al paese di residenza, il tipo e la durata dell’assicurazione. E inoltre, bisogna verificare alla motorizzazione che la macchina non sia incidentata e che la carta di circolazione sia valida.

Stato della carrozzeria:Molti dicono che la parte più importante della macchina sia il motore, ma questo non è del tutto vero. Lo stato della carrozzeria la dice lunga sulla cura con cui è stata trattata l’auto. Possiamo iniziare esaminando, lo stato generale del corpo esterno della macchina, con particolare attenzione allo stato della lamina, controllando che non abbia abbozzature, ruggine, riparazioni precedenti e parti montate male. In seguito, possiamo continuare con un controllo interno della macchina, ponendo particolare attenzione al cruscotto, alle modanature, ai sedili, alla tappezzeria e alla moquette del soffitto. Infine, possiamo terminare con una revisione del portabagagli e del suo stato di usura.

Stato del motore: iniziamo la revisione a motore spento, dove controlliamo se ci sono perdite di olio, qual è lo stato del livello dell’olio del motore e della trasmissione automatica qualora presente.
Successivamente si avvia il motore per poter controllare che il motore non produca rumori bruschi, fumi dal tubo di scappamento e che non sia instabile.

Guida: la parte più importante, visto che sarà il nostro mezzo di trasporto. Inziando con allacciando la cintura, verificare lo stato dei freni e del pedale della frizione per i vecoli con cambio manuale, muovere il volante in entrambe le direzioni, sistemare il sedile, provare le frecce e le luci dello stop e regolare gli specchietti in modo da adattarsi velocemente alla nuova vettura.
Adesso possiamo cominciare a partire ad una velocità tra i 20 e 30 km/h per qualche minuto mentre testiamo la condizione dei freni e dello sterzo, poi gradualmente aumentare fino ad una velocità di 100 km/h per controllare che il motore e i pneumatici non facciano rumori strani.
Si consiglia di provare il veicolo per almeno 25 minuti e su diversi manti stradali.

Conclusioni: i veicoli usati è difficile che rispettino tutti i parametri sopra menzionati, quindi, nella maggior parte dei casi, il prezzo del mezzo può essere negoziato ai fini di ottenere uno sconto dal prezzo iniziale.